Il sito web della tua azienda non genera contatti? Il tuo blog personale non riceve molte visite? Vuoi un blog di successo?

Molte volte ricevo chiamate per verificare la corretta struttura e contenuti di siti web che non “decollano”. In questo articolo cercherò di indicarvi al meglio tutti i consigli utili per avere un blog di successo! Ti ricordo che puoi richiedere una consulenza privata per verificare assieme tutti i miglioramenti che potresti apportare.

I contenuti sono la chiave

La prima regola sui contenuti del tuo sito (dal sito vetrina all’e-commerce) è che devono essere originali, semplici e in linea con il tuo target. Ma cosa significa esattamente?

Anzitutto non dobbiamo copiare i contenuti da altri siti internet senza la loro approvazione perché oltre ad esporci legalmente parlando i motori di ricerca, Google in primis, penalizza questo tipo di comportamento abbassandoci come posizionamento nei suoi risultati di ricerca.

Pensate di visitare un sito internet che dovrebbe rappresentare una boutique di abbigliamento nelle vostre vicinanze e al suo interno trovare articoli che danno consigli su come aumentare il fatturato della propria azienda. Magari sarebbero comunque interessanti ma sicuramente non proseguireste nella navigazione. Questo spiega quanto sia importante creare contenuti coerenti con il proprio target e tema di riferimento.

Un altro fattore fondamentale è tenere in considerazione il linguaggio da utilizzare per dialogare con i propri visitatori. Un blog di appassionati di barca a vela potrà sicuramente utilizzare un linguaggio più tecnico rispetto ad un sito che mira ad acquisire nuovi clienti per un’azienda di noleggio imbarcazioni. Molto spesso diamo per scontato concetti difficili che andrebbero approfonditi e semplificati.

Importanza_contenuti_sito_web

Come strutturare i contenuti

Sappiamo che su tutti gli ambiti l’occhio vuole la sua parte quindi una volta verificato che i propri contenuti siano corretti ed efficaci per i vostri utenti come strutturarli al meglio?

Di seguito elenco alcune piccole accortezze da tenere presente quando costruiamo articoli o pagine all’interno del nostro sito:

  • Conteniamo i testi ma non troppo: gli utenti del web sono sempre più abituati alla velocità e alla sintesi dei contenuti. E’ opportuno quindi accorciare i nostri testi dando subito le informazioni importanti e richieste. Ma ricorda i motori di ricerca non sono proprio d’accordo con questa idea quindi tieni presente di inserire almeno 300 parole per ogni articolo.
  • L’importanza delle immagini: importante per aumentare il coinvolgimento dell’utente è inserire immagini esemplificative sia per rendere meno “pesante” la lettura dell’articolo sia per aiutare il visitatore a comprendere l’argomento trattato.
  • Diminuire la lunghezza dei paragrafi: periodi troppo lunghi possono affaticare l’utente e invogliarlo ad abbandonare la navigazione all’interno del nostro sito web. Sii sintetico e punta subito a dare le informazioni importanti.
  • Utilizzo del grassetto: Nei punti chiave, quando si presenta un concetto importante per l’argomento utilizza il grassetto serve ad attirare l’utente e aumentarne la concentrazione.
  • Inserire titoli e sottotitoli: Titoli e sottotitoli sono altri strumenti utilizzabili per diminuire la lunghezza dei paragrafi e migliorare la lettura da parte dell’utente della nostra pagina/articolo.
struttura_contenuto

Hai un obbiettivo? Invoglia i tuoi clienti a raggiungerlo!

Per raggiungere l’obbiettivo del tuo sito web è opportuno inserire call to action ovvero un’istruzione per i tuoi visitatori inserita per provocare una risposta immediata. Un esempio è attraverso l’uso di un verbo imperativo come “chiama ora”, “scopri di più”, “scarica gratis”, “visita il sito”, ecc. all’interno di un’area o un bottone evidenziato.

Molte volte nelle mie analisi ho modo di verificare che le azioni principali sul sito vengono “nascoste” e raggiungerle per gli utenti è molto difficile. Pagina contatti non nel menù e bottoni che non rimandano alla pagina corretta sono solo alcuni degli esempi che troviamo nel web. E’ importante ricordarci quindi di verificare la semplicità da parte dei nostri utenti di raggiungere l’obbiettivo che ci siamo posti.

esempio_call_to_action

Strumenti per aiutarci

Il strumento più utilizzato da chi possiede un blog su piattaforma WordPress è Yoast SEO che ci aiuta ad identificare eventuali miglioramenti da apportare sui nostri articoli o pagine e migliorare la SEO del nostro sito ma anche la leggibilità da parte dei nostri utenti.