Se sei atterato in questo articolo molto probabilmente hai sentito parlare delle landing page e vorresti utilizzarle per il tuo business. Le landing page o pagine di atteraggio permettono di acquisire nuovi clienti, di promuovere il tuo servizio o prodotto e di migliorare l’immagine aziendale online. In questa mini guida composta da un paio di articoli cercherò di spiegarti cosa sono, come strutturarle e come crearle con l’utilizzo di WordPress. Andiamo per gradi ed iniziamo a scoprire cosa sono esattamente.

Cosa intendiamo per landing page?

Ti è mai capitato di atterrare in una pagina web dopo aver cliccato su un link o una pubblicità di un prodotto o servizio? Molto probabilmente ti capita quotidianamente. Quelle pagine sono appunto definite landing page o pagine di atteraggio e vengono utilizzate nel web marketing per trattare specifici argomenti.

Queste pagine vengono ottimizzate per una specifica parola chiave permettendo un posizionamento favorevole nei motori di ricerca ed è fondamentale che siano strutturate in modo da convertire gli utenti in clienti.

Cosa-sono-le-landing-page

Tipologie di pagine di atteraggio

Le landing page in base alla loro struttura permettono di rispondere agli obiettivi che l’azienda si pone. I principali utilizzi nel web marketing sono:

  • Landing page di consultazione (in inglese Reference): Utilizzati per comunicare al visitatore importanti informazioni mediante testi, immagini e video.
  • Landing page transazionali (in inglese Transactional): Utilizzati per far compiere una determinata azione al visitatore (attraverso una call to action che spiegheremo nelle prossime righe). Questa tipologia viene utilizzata solitamente nelle campagne pay per click nella promozione di un prodotto o servizio che risponde ad un specifico bisogno degli utenti.

Spesso online le troviamo per promuovere offerte, acquisire informazioni di contatto sul cliente, conoscere il target aziendale o promuovere un nuovo prodotto.

Struttura di una landing page efficace

Abbiamo visto che la pagina di atteraggio è un’opportunità per far conoscere ai nostri visitatori e potenziali clienti la nostra migliore offerta che gli permetta di risolvere il loro problema. La conversione dei visitatori è maggiore se riusciamo a creare una struttura efficace mirata a semplificare la lettura e “l’azione” da parte degli utenti. Di seguito vi illustrerò come posizionare i principali contenuti per migliorare la user exeperience della vostra landing page:

  1. Menu con relativa call to action. La parte superiore della nostra pagina conterrà il menù e un link alla call to action ovverò l’azione che vorremmo che i nostri utenti eseguissero.
  2. Problema. Descrizione del problema che si trova ad affrontare il nostro utente utilizzando empatia, parte fondamentale per una pagina di atteraggio efficace.
  3. Soluzione e prodotto. Una descrizione dettagliata a come il nostro prodotto/servizio possa risolvere il problema precedentemente descritto. Se possibile inserendo una demo, delle immagini o video esemplificativi.
  4. Recensioni e case history. Una sezione dedicata alla recensioni dei nostri clienti e le loro case history sottolineando l’efficacia del nostro prodotto.
  5. Modalità e call to action. Nella parte inferiore dobbiamo inserire tutte le informazioni per accedere al nostro prodotto/servizio come modalità di pagamento, spedizione, etc. In questa sezione dobbiamo inserire anche il collegamento al form di contatto, modulo di acquisto o all’azione di conversione del nostro visitatore in cliente.
Struttura landing page efficace simonemarcon.com

Quali strumenti utilizzeremo

Ci sono vari strumenti che possiamo utilizzare, i principali sono:

  • Puoi iniziare da un template HTML e modificarlo per renderlo conforme al tuo brand e alle tue necessità ma dovresti conoscere il linguaggio HTML, css, Javascript, etc.
  • Utilizzare un CMS (Content management system) ed un tema adatto alle tue esigenze che ti permette la creazione senza conoscere alcun linguaggio informatico.

In questa mini guida utilizzerò WordPress (scaricabile gratuitamente al seguente link) e Avada un tema che ti permette ampie modifiche e la creazione di pagine da zero in base alle vostre esigenze.

Nella prossima lezione analizzeremo una pagina di atterraggio creata da un noto brand per capire come strutturare i contenuti per renderla accattivante ed efficace.

Vuoi una consulenza gratuita per la tua pagina di atteraggio?